Gli animali non sono cattivi. Ma neanche buoni

Gli animali uccidono, e non lo fanno solo per mangiare. Uccidono per difendersi dai predatori o semplicemente da chi potrebbe arrecare un danno alla propria casa o ai propri piccoli. Uccidono individui della propria specie per ottenere la supremazia sul territorio e su ciò che contiene, femmine comprese. Si coalizzano contro un maschio dominante per detronizzarlo e salire…

Gli alieni ci stanno snobbando?

Si calcola che nell’universo ci siano qualcosa come 100 miliardi di galassie. E ogni galassia abbia centinaia di miliardi di stelle, ognuna col suo bell’orticello di pianeti e pianetini. Tra questi fantastiliardi di pianeti ogni tanto ce n’è qualcuno che ha le carte in regola per ospitare la vita. Moltiplicati per tutti i sistemi solari…

Gli uomini preferiscono le… altre

Si dice che la moglie del Presidente degli Stati Uniti Calvin Coolidge, in visita ad una fattoria, notò un gallo che si accoppiava dozzine di volte al giorno. “Lo dica al signor Coolidge,” disse la First Lady al contadino. Il Presidente allora chiese se lo facesse sempre con la stessa gallina. “No,” rispose il contadino,…

La tirannia della bellezza

Perché la bellezza in tutte le sue forme condiziona la percezione del mondo e manipola le nostre decisioni.

La guerra del consenso a colpi di like

I like sono la nuova droga digitale da cui dipende il nostro bisogno di approvazione. Per ottenerla saremmo disposti a modificare l’immagine che gli altri hanno di noi.

La mia rabbia è la tua punizione

A cosa serve la rabbia? Perchè un animale evoluto come l’uomo, dotato di un cervello in grado di soppesare le proprie decisioni valutandone le conseguenze, gli eventuali benefici e i potenziali rischi, dovrebbe abbandonare ogni controllo razionale e cedere ad una pulsione tanto primordiale e spesso controproducente? Il cervello, sommerso da una moltitudine di input,…

L’evoluzione della libertà (D.Dennett)

L’animale uomo è un prodotto naturale, e in quanto tale ogni suo aspetto, compresi coscienza, volontà e agire morale, va indagato guardando nella direzione dell’evoluzione Darwiniana. Poiché ognuno di noi è composto da automi cellulari non pensanti, è necessario ricostruire i concetti di anima, pensiero e libertà a partire da miliardi di componenti fisici, piuttosto…

Belle e stupide. Stereotipo o strategia?

Il luogo comune della bellezza visto da una prospettiva evoluzionistica che spiegherebbe perché chi è attraente non ha bisogno di essere intelligente per vincere.